Punk. Born to lose

Unknown.jpg

Dublin Core

Titolo

Punk. Born to lose

Soggetto

musica punk

Descrizione

Immediatezza, rabbia sincera, rude passione: il punk è stata l'ultima, disperata, rivoluzione musicale del Novecento, sparuta minoranza senza futuro che ha finito per inventare il presente. Musica elettrica e urlata, come un fiume di energia sotterranea che ha rotto da sopra e sotto i palchi ogni imposizione consolidata. E continua a vivere, nonostante le numerose dichiarazioni della sua prematura fine. Questo libro, scritto da Antonio Baciocchi, musicista e critico profondo conoscitore delle scene, è la storia del fenomeno punk attraverso il racconto dei suoi gruppi più rappresentativi, più iconici, più colpevolmente dimenticati, con frammenti inediti di storia provenienti direttamente dalla lunga esperienza dell'autore. Sex Pistols, Clash, Ramones, Iggy Pop, Crass, Green Day, Jam, Skiantos, Cramps, The X, Negazione, CCCP, Punkreas, Black Flag, Bad Brains, Dead Kennedys, Discharge, Siouxsie, Blondie, Fugazi, Sham 69, Alex Chilton, Saints, Suicide, Ultravox, Stranglers, Patti Smith, Devo, Contortions, Fuzztones, Huker Du, Napalm Death, Bikini Kill: un tour emozionante per dire, ancora una volta, che nel punk non importa la tecnica o la qualità dello strumento, ma l'anima di chi suona.

Autore

Bacciocchi, Antonio

Editore

Diarkos

Data

2020

Gestione dei diritti

Soggetto a copyright

Formato

304 p.
14.00 x 21.00 cm

Lingua

it

Tipo

monografia

Identificatore

ISBN: 9788836160440
INV: 5
782.42166 BAC PUN

Citazione

Bacciocchi, Antonio, “Punk. Born to lose,” Ai margini della storia, ultimo accesso il 24 aprile 2024, https://aimarginidellastoria.org/items/show/5.

Formati di uscita