Siamo nati da soli

siamo_nati_da_soli.jpg

Dublin Core

Titolo

Siamo nati da soli
Punk, rock e politica in Italia e in Gran Bretagna (1977-1984)

Soggetto

punk

Descrizione

Negli anni Ottanta il punk era una forma d’arte, un simbolo globale di ribellione, una cultura musicale e giovanile: un fenomeno culturale complesso, che ha avuto importanti implicazioni politiche, tanto da diventare un nuovo circuito dell’attivismo giovanile e dell’impegno dopo il declino della “stagione dei movimenti”.

Fondato su un ampio ventaglio di fonti, il libro analizza origini e sviluppi del punk e lo colloca nelle sue reti transnazionali di produzione e mobilitazione: quell’esperienza diventa un osservatorio capace di restituire in modo originale le più ampie trasformazioni culturali e politiche del tempo, con particolare attenzione al caso dell’Italia e della Gran Bretagna.

Siamo nati da soli vuole in questo modo contribuire al rinnovamento delle cornici interpretative degli anni Ottanta, mettendo in discussione il senso comune sul decennio come “tempo del riflusso”, di “fine” della politica, di “trionfo” del privato e di “scomparsa” dei giovani.

Autore

Alessia Masini

Editore

Pacini Editore

Data

2019

Formato

15 x 21 cm; 280 p,; ill.

Lingua

it

Tipo

monografia

Identificatore

ISBN: 978-88-6995-617-1

Citazione

Alessia Masini, “Siamo nati da soli,” Ai margini della storia, ultimo accesso il 28 settembre 2021, https://aimarginidellastoria.org/items/show/160.

Formati di uscita